Resistenze territoriali | INCONTRI

Pubblicato il Pubblicato in Senza categoria

Incontro

Venerdì ore 21:00

Resistenze territoriali

Pratiche e strumenti a confronto

con NO TAV, NO MOUS, A foras!, NO Cemento Roma Est

Il movimento contro l’occupazione militare in Sardegna ha avuto il merito di considerare la costruzione dei conflitti bellici come un’unica filiera, non riducibile ai teatri dello scontro militare, ma che parte dalle fabbriche di armi, passa per i poligoni e arriva nei tanti orienti, all’apparenza così distanti per il nostro immaginario. L’esigenza di distuggere attraverso la guerra gerarchie e modelli di accumulazione per rivalorizzare il capitale si confonde con la stessa logica di governo dei territori, a partire da quelli colpiti dalle servitù militari: impoverire, saccheggiare, desertificare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *